Ceramici e Vetri

Vetro fosfato — Transizione Vetrosa, Variazioni Strutturali, Calore Specifico

La polvere finemente macinata di un vetro fosfato è stata studiata nell’intervallo tra la temperatura ambiente e i 1100°C.

Come atteso per questo tipo di vetro, la transizione vetrosa è stata individuata a 483°C (punto medio). A 632°C si osserva un effetto EsotermicoA sample transition or a reaction is exothermic if heat is generated.esotermico dovuto, molto probabilmente, a variazioni strutturali nel materiale e/o nell’agglomerato delle particelle di polvere al di sopra del punto di rammollimento. L’ampia superficie della polvere si riduce causando un marcata rilascio di energia. Questo effetto energetico si sovrappone al valore reale del calore specifico reale tra i 600°C e i 900°C. (misurazione con DSC 404 F3 Pegasus®®)